Tag: chioggia

Under 16: Pall. Montagnana 48 – 41 Pol. UISP Chioggia


E allora, eccoci qua, pronti per il terzo impegno di campionato per la nostra squadra U16 che affronta tra le mura amiche del Palazzetto Ex Gil, il roster Clodiense che la passata stagione ci sconfisse  sia in andata che ritorno. Si respira quindi aria di rivincita e riscatto, ma è anche un metro di valutazione di crescita dei nostri atleti e il parquet darà la risposta.Ritorna in panchina coach Comisso che certamente ha preparato al meglio la gara, sia dal punto di vista tecnico che mentale.

La partita inizia con la nostra squadra completamente imbambolata: palle perse, canestri sbagliati, passaggi inutili portano immediatamente gli ospiti in vantaggio di 6 punti. Dopo 5 minuti di richiami continui quanto inascoltati, coach Comisso chiama time out e fortunatamente sblocca l’impasse della squadra. Un mancato (per un soffio) canestro di Cattò, che fortunatamente subito recupera, è la prima di altre buone azioni Montagnanesi: il tiro libero di Toniolo dimezza la distanza da Chioggia; i 2+2 punti di Paganin prima e Bertazzini subito dopo, portano finalmente Montagnana in vantaggio. Altri 2 punti di Paganin ed un buon rimbalzo di Bertazzini ridanno entusiasmo ai nostri che tengono bene la palla in attacco. A 90″ dal termine del primo quarto, la tripla di Cattò porta il punteggio a 12-6. A pochi secondi dalla sirena, un fallo di Vecchiato e uno di Lupato regalano punti a Chioggia. Il primo quarto si chiude 16-10. Il secondo quarto procede sulla riga del primo: 2 punti segna Chioggia subito, mentre è Valarin a sbloccare il punteggio di casa. Molto combattuto questo quarto, con comunque un buon dominio di Montagnana su Chioggia. Da segnalare, l’incredibile triplona di Toniolo che porta il punteggio a 26-19 in chiusura.

Si riparte con la grinta, per fortuna, che si era consolidata nel secondo quarto e il parziale dopo 8 minuti di gioco è di 14 a 0. Negli ultimi 2 minuti, la giusta rotazione di cambi e un inizio di rilassamento, permettono agli avversari di recuperare una situazione veramente pesante per loro, e chiudiamo il terzo quarto 43 a 26.
Sugli spalti, il pubblico di casa pregusta la vittoria, ma è ancora presto: l’avversario non è domo, e tra i nostri si inizia a sentire una certa stanchezza che incide  sulla lucidità nella fase di attacco provocando errori che agevolano la rimonta finale di Chioggia: il rapporto punti è 1 a 3 per l’avversario ma, quel che conta, è che alla fine portiamo comunque a casa la vittoria, anche se con soli 7 punti di vantaggio: 48 a 41.
Sicuramente una bella partita, in cui abbiamo visto la crescita tecnica della squadra: vero che da metà del primo quarto siamo sempre stati in  vantaggio sull’avversario però, ragazzi, esperienza insegna che non si deve mollare mai, fino alla fine.
Prossima uscita domenica 04 Novembre ore 11.15 a Piove di Sacco. Vamos.

RISULTATI PARZIALI
1° periodo 16 – 10; 2° periodo 10 – 9;
3° periodo 17 – 7; 4° periodo 5 – 15.

Montagnana: Valarin 9, Balestra, Brognara, Vecchiato 2, Zerbinato, Bertazzini 4, Cattò 5, Paganin 20, Toniolo 6, Lupato 2; T.L.: 6/19. All.re: Comisso A. 1° Ass.: Gastaldo G.

Chioggia: Boscolo Pelo, Mosca 5, Miotto 2, Crosara 8, Begheldo, Lodici, Deflorian 2, Finotto 10, Gibin, Signoretto 3, Conte 11; T.L.: 6/23. All.re: Roncato A.

Arbitro: Sorde M.

di Giuseppe Bestazzini e Staff Pall. Montagnana