Ultima di andata per l’U16M

Sabato 8 dicembre, trasferta a Rovigo contro la capolista per l’Under16 Montagnanese. A dispetto del punteggio finale, penalizzato senz’altro dalla nostra costanza nel non centrare mai il canestro, devo dire che forse questa è stata la miglior gara finora giocata dai nostri ragazzi. Probabilmente, la consapevolezza di non avere nulla da perdere ha fatto si che si affrontasse la partita senza particolari tensioni: sicuramente, abbiamo colto di sorpresa l’avversario con il nostro dominio del gioco ad inizio gara ed infatti, dopo soli 4 minuti di gioco, al punteggio di 0-5, coach Migliorini ha subito chiamato time-out per mescolare le carte del suo mazzo e cambiare gioco consentendoci, nei minuti restanti, di realizzare un solo punto. Un dominio, è giusto precisare, derivato da un buon gioco nostro, non da defaillance dell’avversario, a dimostrazione che “tenendo sotto controllo le emozioni”, nelle gare da giocare potremo fare meglio e avremmo potuto fare meglio in alcune gare inspiegabilmente perse di questo girone di andata.

Ci hanno penalizzato tanto, il parziale del primo (6 punti) e del terzo quarto (2 punti); è anche una buona cosa, vedendo i risultati di Rovigo con altre squadre con le quali noi abbiamo faticato a vincere o perso, aver preso “solo” 68 punti. Abbiamo giocato bene in difesa, specie nei primi due quarti ed eravamo abbastanza pronti ai rimbalzi o ad intercettare i passaggi degli avversari. Per il resto, Rovigo predominava tecnicamente e fisicamente.

Seppure anche loro abbiano sbagliato parecchio, noi abbiamo veramente mancato canestri scontati e perso palloni facili. Dobbiamo davvero darci dentro di più durante gli allenamenti: siamo ormai in una categoria in cui si inizia a giocare il basket da adulti, che non perdona la minima distrazione e lavorare bene in allenamento è fondamentale perchè tanto c’è ancora (giustamente), da imparare. La partita altro non è che la messa in campo di quanto si è appreso durante la settimana, non conta tanto il punteggio ma quello che è importante è verificare il risultato dei nostri sforzi. Perciò testa sulle spalle e andiamo avanti su questa strada, ben determinati ad ottenere le gratificazioni che, lavorando sodo, sicuramente ci guadagneremo.

Sabato 15 dicembre, giochiamo a Solesino la prima di ritorno. La gara di andata non è stata il massimo, ma da allora si è lavorato abbastanza: diamo il nostro meglio, il nostro massimo.

A.S.D. NUOVO BASKET ROVIGO 68 – 31 A.S.D. PALLACANESTRO MONTAGNANA

Pall. Montagnana: Dal Santo 4, Valarin 6 (2). Dovigo 8 (1), Brognara 9, Vecchiato 10, Garolla 11 (2), Pastorello 13, Cattò 14 (2), Paganin 15 (6), Toniolo 16 (16), Pieropan 17 (2), Lupato 19. Coach: Comisso A.

 

Share

Start a Conversation

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *